3 aprile

L'amore completa

"Poi il Signore Dio disse: «Non è bene che l'uomo sia solo: gli voglio fare un aiuto che gli sia simile".
Genesi 2,18

"...La missione forse più grande di un uomo e una donna nell’amore è questa: rendersi a vicenda più uomo e più donna. Far crescere è aiutare l’altro a modellarsi nella sua propria identità..."

Papa Francesco - Amoris Laetitia 221

La sfida di oggi

La presenza dell'amore di un uomo, di una donna nella mia vita, mi arricchisce, mi fa crescere, mostra aspetti di me e dell'altro, che emergono solo dalla relazione.

Come diceva d. Tonino Bello, "gli uomini hanno un’ala soltanto:
possono volare solo rimanendo abbracciati". Ed è la condivisione della relazione d'amore che permette di comprendersi, si accogliersi, di rendersi a vicenda più uomo, più donna e quindi, di spiccare il volo.

Fondamentale è il dialogo, l'ascolto, la condivisione delle mie sensazioni, dei miei pensieri, dei miei sentimenti. E' importante che io non dia mai l'amore per scontato. E' importante che io mi confronti con onestà e rispetto. Io ho dei talenti così come li ha il mio lui, la mia lei. Mettendoli in comune possiamo arricchirci l'un l'altra.

Oggi posso imparare a chiedere aiuto quando ne ho bisogno. Posso cercare il confronto. Il detto dice: "chi fa da sé...", da oggi invece voglio migliorare il mio gioco di squadra. 

Esprimo alla persona che amo la mia intenzione di coinvolgerla di più nelle mie decisioni. Le chiedo il suo punta di vista e lo prendo in considerazione, Non tento di convincere, ma con sincero interesse per ciò che lui, lei, ha da dirmi, ascolto per comprendere e per considerare un altro punto di vista.

Trovo il modo di esprimere al mio lui, alla mia lei, in cosa mi sento mancante e in che modo il suo amore per me, mi rende un uomo, una donna, più completo.

Rifletto a fine giornata...

1. Ho avuto difficoltà a individuare le mie mancanze?

2. Ho avuto difficoltà a esprimerle alla persona che amo?

3. Qual è stata la sua reazione?

4. Penso sia utile farlo anche in futuro?