30 marzo 

La motivazione dell'amore

"Scompaiano da voi ogni asprezza, sdegno, ira, grida e maldicenze con ogni sorta di malignità»
Efesini 4,31

"L’amore comporta sempre un senso di profonda compassione, che porta ad accettare l’altro come parte di questo mondo, anche quando agisce in un modo diverso da quello che io avrei desiderato."

Papa Francesco - Amoris Laetitia 92

La sfida di oggi

Non è necessaria molta esperienza per scoprire che la persona che amo non stimolerà sempre il mio amore. Di fatto, molte volte mi demotiverà, mi deluderà. Più spesso di quanto vorrei, potrebbe essere difficile manifestare il mio amore. L'altra persona potrebbe anche non accettarlo quando lo esprimo.

Se voglio dare alla persona che amo il miglior amore possibile, ho bisogno di mirare alla più elevata motivazione dell'amore. L'amore motivato dal senso del dovere, non può resistere a lungo, così come l'amore motivato soltanto da condizioni favorevoli potrebbe essere compromesso dal mutare delle condizioni stesse.

 

L'amore gratuito e incondizionato, come quello di Dio per me, è la più alta motivazione. E' l'unico in grado di sostenermi quando tutte le altre ragioni non hanno più senso. E' l'amore fine a se stesso. L'amore che non si aspetta nulla in cambio, che è disposto a compiere sacrifici, a incoraggiare. L'amore responsabile, che resiste alle tentazioni e che protegge l'altro, l'altra, come me stesso. Ma sono capace di viverlo? O amo solo a condizione che lui, lei, faccia per me... che lui, lei, sia per me...

Oggi, come prima cosa, se credo nella forza della preghiera, affido la persona che amo a Dio, con i suoi bisogni e le sue difficoltà. In ogni caso esprimo pensieri positivi nei suoi riguardi, cerco una motivazione più grande capace di fare fronte alle difficoltà che sto incontrando. Cerco la motivazione per la quale è importante vivere il mio amore per lei, per lui. Penso all'importanza che può avere il mio amore nella vita della persona che amo. A quanto possa essere prezioso per lei, per lui. 

Che mi sia facile o meno, penso a un modo concreto per dichiararle il mio amore come fosse la prima volta. 

Rifletto a fine giornata...

1. Sono stato capace di trovare una motivazione più grande?

2. Questa motivazione cosa mi spinge a fare?

3. Cosa mi spinge a non fare più?