MisericordiAMO

1 marzo
Dal Vangelo secondo Luca
Lc 6,36-38

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».

1.

Cosa ho da perdonare a me o ad altri?

2.

Mi sono sentito giudicato quando...?Come posso sospendere il giudizio su di me, sugli altri?

3.

Mi sento amato da Dio così come sono o penso di dover meritare il suo amore? Compio un gesto di amore, buono, pigiato, colmo e traboccante.